flag-itflag-en

Enoturismo

Enoturismo


Tutto lo staff Soloperto è pronto ad accogliervi presso il punto vendita nel quale avremo il piacere di ospitarvi invitandovi all’assaggio e a visitare la storica cantina del Primitivo.

Il Museo

I primi vasi vinari sotterranei nati in cantina, costruiti in cemento per accompagnare la fermentazione dei nostri vini nei primi anni Settanta, sono stati aperti, ristrutturati e messi in comunicazione per ospitare un piccolo museo che racconta la storia dell’azienda e del territorio, in cui ebbe inizio e vive, ai visitatori che vogliono conoscere la nostra realtà.

Nelle piccole stanze, che una volta furono cisterne, sono esposti gli antichi attrezzi e utensili che i nostri avi hanno utilizzato nella loro vita quotidiana. Un piccolo percorso illustra i diversi momenti della storia del mondo contadino ed artigiano del territorio: gli utensili della casa come la ratìcula, la frascèra, i tristièddi, i ferri del mestiere come la forma del calzolaio o gli strumenti del falegname, gli attrezzi per l’agricoltura come gli aratri, i runcatùri e la runcèdda, la zappulitèdda, gli strumenti dell’enologo del passato come il màlicand, le attrezzature di cantina come la bàscula, l’imbottigliatrice e la tappatrice manuali.

Alcune cisterne, invece, ospitano la storia della nostra produzione: dalle bottiglie di Primitivo del 1970, alle prime dopo l’approvazione del disciplinare del 1975, testimonianza della nostra presenza nella storia della DOP fin dalla sua nascita, fino alle riserve per le degustazioni verticali, attraverso le tappe della nostra vita aziendale e del nostro amore per il Primitivo di Manduria.

museo del vino Manduria
degustazione vini Manduria

Visite in Cantina e Degustazione


Tutto lo staff Soloperto è pronto ad accogliervi presso il punto vendita nel quale avremo il piacere di ospitarvi invitandovi all’assaggio e a visitare la storica cantina del Primitivo.

Vi guideremo alla scoperta degli ambienti di produzione, della barricaia, dei vigneti e del Museo che racconta la storia dell’Azienda. Dopo l’accoglienza e la visita della Cantina il percorso continua con diverse tipologie di degustazioni, durante le quali verranno illustrate le qualità dei vini, accompagnando i calici con stuzzichini e prodotti tipici del territorio.

Previa prenotazione è possibile anche organizzare visite più lunghe (massimo 2 ore) che comprendono il tour nei vigneti con successivo buffet o light lunch e, per chi lo desidera, possiamo suggerire diverse soluzioni di pernottamento in strutture convenzionate. Cosa aspettate a prenotare la vostra degustazione personalizzata, vi aspettiamo!

La nostra consueta attività di accoglienza prevede l’accesso e la visita dello show room, la degustazione di due tipologie di vino e l’illustrazione delle qualità dei vini degustati.
Se desiderate saperne di più potete scegliere tra diverse soluzioni di visite guidate e wine tasting che vi proponiamo di seguito.

Classic Tour

Classic Tour

  • Accoglienza in cantina
  • Visita nel piccolo museo "Raccontiamo la nostra storia" con degustazione di benvenuto (1 vino)
  • Visita agli ambienti di produzione
  • Visita alla barricaia
  • Degustazione guidata in sala degustazione (2 vini di fascia alta)
  • Degustazione guidata in Show Room (1 vino di fascia alta)
  • Stuzzichini vari

Medium Tour

Medium Tour

  • Accoglienza in cantina
  • Visita nel piccolo museo "Raccontiamo la nostra storia" con degustazione di benvenuto (1 vino)
  • Visita agli ambienti di produzione
  • Visita alla barricaia
  • Degustazione guidata in sala degustazione (2 vini di fascia alta)
  • Degustazione guidata in Show Room (1 vino di fascia alta)
  • Buffet appetizers

Complete Tour

Complete Tour

  • Raduno piazzale antistante Cantina
  • Trasferimento nei vigneti e visita
  • Ritorno in Cantina
  • Visita nel piccolo museo "Raccontiamo la nostra storia" con degustazione di benvenuto (1 vino)
  • Visita agli ambienti di produzione
  • Visita alla barricaia
  • Degustazione guidata in sala degustazione (2 vini di fascia alta)
  • Degustazione guidata in Show Room (1 vino di fascia alta)
  • Light lunch

Manduria, una storia tutta da scoprire


Le prime testimonianze scritte si devono a Plinio il Vecchio, affascinato da un pozzo di acqua sorgiva e da un misterioso mandorlo fiorito ma, per noi di Manduria, lo Scegnu è uno di famiglia, stemma della città e simbolo di una terra in apparenza arida, ma che ha dentro di sè una ricchezza unica. Il mandorlo descritto nella Naturalis Historia è ancora lì, dal tempo di Plinio, sospeso sul vuoto irreale della grotta sottostante e, seguendo il rumore dell’acqua, si arriva alla fonte perenne protetta dal muschio e da un pozzo di pietra.

Pochi passi separano la magia del Fonte Pliniano dalle mura megalitiche degli antichi Messapi, gli enormi massi che videro la fine del re di Sparta Archidamo e la vittoria di Quinto Fabio Massimo, combattuta fra vigne e oliveti millenari. Poco più in là, inizia la campagna di legni ritorti che l’arte della potatura ha trasformato in sculture a testimonianza del lavoro dell’uomo, anno dopo anno, stagione dopo stagione.

Gli alberelli di primitivo abitano la pianura di terra rossa e muri a secco che, spesso, separano proprietà minime. All’alba, questa pianura si popola di contadini che dopo un anno di fatica, raccolgono il frutto del loro lavoro. Giusto quei tre, forse quattro grappoli a pianta, buoni per farci un Primitivo unico e irripetibile altrove, il vero genius loci che da secoli ci ricorda quanto Manduria e il suo vino siano indissolubilmente legati da un solo destino chiamato terroir.

Italia

Iscriviti alla nostra mailing list

Ti terremo sempre informato sulle ultime novità, sugli eventi, su tutte le iniziative e molto altro ancora.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookie. Continuando la navigazione nel sito ne accetti il loro uso.Maggiori informazioni